11.5 C
Milano
lunedì, Giugno 14, 2021
Home Economia Best Managed Company Award di Deloitte: i fattori di successo delle PMI...

Best Managed Company Award di Deloitte: i fattori di successo delle PMI nell’anno della pandemia

Il 2020 è stato un anno per tutti, soprattutto per gli imprenditori, che per primi hanno dovuto affrontare gli effetti economici di una crisi senza precedenti. Pur in tale complicato contesto sociale ed economico, alcune aziende italiane hanno continuato a lavorare e a produrre risultati eccellenti, dimostrando resilienza e capacità di innovarsi.

Nel riconoscere gli sforzi e la vitalità del tessuto imprenditoriale italiano, il Deloitte Best Managed Companies Award 2020, arrivato quest’anno alla terza edizione, è stata un’occasione per premiare 59 aziende che si sono distinte per l’eccellenza dei prodotti e servizi quale fattore differenziante, oltre che per le loro capacità di reagire alla pandemia e alle sue conseguenze economiche sfruttando capacità strategiche ed organizzative. Tra le aziende vincitrici, distribuite su tutto il territorio nazionale, si è registrata una crescita media del fatturato del 17% e il settore più rappresentato è quello Manifatturiero.

Nato per supportare e premiare le aziende italiane esemplari per capacità organizzativa, strategia e performance, il Best Managed Companies Award è stato assegnato da una giuria indipendente, costituita da esperti del mondo istituzionale, accademico e imprenditoriale italiano, che ha esaminato le società tenendo in considerazione sei parametri di valutazione che sulla base delle survey internazionali di Deloitte sono distintivi di aziende vincenti per reputazione, stile di management illuminato, qualità del prodotto o servizio reso e redditività: Strategia, Competenze e Innovazione, Corporate Social Responsibility, Impegno e Cultura Aziendale, Governance e Misurazione delle Performance, Internazionalizzazione. Sei pillar che hanno reso queste aziende performanti prima e dopo la tempesta del Covid-19 e che dimostrano quanto sia importante avere un approccio strategico ed organizzativo evoluto – indipendentemente dalla dimensione e dal settore di appartenenza – di fronte a mercati sempre più competitivi e ad eventi capaci di generare disruption.

Le aziende premiate in questa terza edizione hanno dimostrato non solo eccellenza rispetto ai sei citati pillar metodologici, che sono alla base dell’iniziativa, ma anche grande resilienza nell’affrontare la crisi determinata dalla pandemia da Covid-19.

Da analisi condotte sulle aziende, sono emersi alcuni aspetti che accomunano le società premiate nella gestione dell’emergenza Covid:

– L’attenzione alle persone: le Best Managed Companies hanno sempre mantenuto “la persona al centro dell’azienda”;

– Il controllo dei flussi di cassa;

– Il rispetto della filiera: da un lato attraverso il mantenimento degli obblighi nei confronti dei fornitori e dall’altro, ove possibile, con un supporto a quelli in particolare difficoltà (e.g. reverse factoring);

Lancio di nuovi prodotti e servizi per fare fronte alle mutate richieste del mercato

– L’impegno verso la comunità circostante e la responsabilità sociale e senso civico dell’azienda;

– Il rafforzamento della comunicazione verso tutti gli stakeholder (dipendenti, clienti, fornitori …).

 

Le 59 Best Managed Companies di questa edizione, dunque, sono lo specchio di un’Italia fatta di eccellenze che, facendo leva sui propri punti di forza, dimostra di poter superare con successo un periodo di incertezza senza precedenti.

Accompagnare queste aziende in scenari di mercato sempre più complessi è proprio l’obiettivo di Deloitte Private, business solution strategica che si colloca in un ampio spettro di iniziative dedicate alle aziende del Mid Market*, e di Impact for Italy, il programma con cui, a inizio 2020, Deloitte ha aumentato l’impegno con tutto l’ecosistema imprenditoriale italiano. In linea con questi obiettivi anche il Best Managed Companies, che oltre ad essere un premio è anche un programma di crescita per le realtà aziendali. Supportate da professionisti di Deloitte ed esperti durante il loro percorso di candidatura e self assessment, e giudicate da una giuria di esperti di estrazione accademica e di direzione strategica di impresa, con il Best Managed Companies le imprese possono confrontarsi con modelli di business di successo a livello internazionale, coerenti con la miglior dottrina aziendalistica e diventare sempre più competitive, contribuendo alla crescita economica di tutto il Paese in un momento di massima criticità.

 

*Deloitte include in tale definizione le Piccole e Medie Imprese (“PMI”) e tutte quelle imprese che pur non essendo PMI ne posseggono i requisiti qualitativi (struttura proprietaria e di governance, mercati di riferimento, modelli organizzativi e manageriali, ecc.).

 

 

 

Ernesto Lanzillo, Deloitte Private Leader per Italia, Grecia, Malta.

 

Link di approfondimento al programma Deloitte Best Managed Companies: https://www2.deloitte.com/it/it/pages/private/topic/bmc—deloitte-italy—private.html/?icid=nav2_bmc—deloitte-italy—private

 

 

 

 

 

 

Most Popular

Contributi dal 50% al 70% per Digitalizzare le aziende e incentivi per l’E-commerce

Contributi dal 50% al 70% per Digitalizzare le aziende e incentivi per l’E-commerce Si sente parlare con sempre maggiore intensità di “Digitalizzazione” e delle positive ricadute...

Villa Puricelli, una eccellenza lombarda

Riceviamo e pubblichiamo A VILLA PURICELLI ci siamo sempre contraddistinti per il costante dialogo con il territorio, che riteniamo centrale per il benessere dei...

Nel piccolo Comune di Gottasecca, cultura e tradizioni pagano

Nel piccolo Comune di Gottasecca, cultura e tradizioni pagano Offerte di lavoro anomale, ma che fanno piacere. Si tratta infatti di un soggiorno per scrittori...

La cultura del dono nelle scuole, grazie a Fondazione CRT

La cultura del dono nelle scuole, grazie a Fondazione CRT Donazione, più solidarietà, più sistema formativo. Uguale: affrontare le sfide del futuro in maniera innovativa....

Recent Comments