11.5 C
Milano
domenica, Febbraio 28, 2021
Home Economia Cartelle sospese: pagamento entro marzo

Cartelle sospese: pagamento entro marzo

La notifica degli avvisi con scadenza 2020 è stata spostata a febbraio 2022 mentre entro il 1 marzo è necessario pagare le cartelle sospese.

 

 

I provvedimenti legislativi emanati nel periodo di emergenza Covid-19 hanno differito al 28 febbraio 2021 il termine finale di sospensione del versamento di tutte le entrate tributarie e non tributarie derivanti da cartelle di pagamento, avvisi di addebito e avvisi di accertamento affidati all’Agente della riscossione. È quanto si legge nelle faq dell’Agenzia, in cui vengono spiegate tutte le ultime novità in merito alle proroghe di alcuni pagamenti. Fino al termine di questo mese prosegue anche il divieto di notifica di fermi amministrativi e ipoteche.

 

Il versamento delle somme dovrà dunque essere effettuato entro il 31 marzo 2021. Tuttavia, se a marzo un soggetto risultasse incapace di versare le somme dovute nella loro totalità, allora sarà possibile chiedere una rateizzazione. A tale fine, per evitare l’attivazione di procedure di recupero da parte dell’Agenzia, è opportuno presentare la domanda entro fine marzo. Parallelamente si è deciso di aumentare da 60mila a 100mila euro il limite di debito per cui non è necessario dimostrare il fatto di trovarsi in una situazione economica complicata.

 

Gli atti impositivi che erano in scadenza a fine 2020 e che sono stati emessi entro lo scorso dicembre, devono essere notificati in un arco temporale che va dal 1° marzo 2021 e termina alla fine di febbraio 2022.

 

Si ricorda inoltre che il decreto Ristori ha disposto la proroga fino al 1° marzo 2021 della deadline per il pagamento delle rate in scadenza nell’anno 2020 della Rottamazione-ter e del Saldo e Stralcio, precedentemente fissato al 10 dicembre 2020. Sempre il decreto Ristori ha esteso da 5 a 10 il numero massimo di rate, anche non consecutive, che comportano la decadenza del piano di rateizzazione in caso di mancato pagamento. Tale agevolazione è stata estesa a tutti i piani di rateizzazione che verranno concessi a fronte di istanza presentate fino al 31 dicembre 2021. Per ulteriori approfondimenti, consigliamo di visualizzare le faq dell’Agenzia delle Entrate.

 

Simone Fausti

 

 

Most Popular

Governo: inviata alle Regioni la bozza del nuovo Dpcm

Governo: inviata alle Regioni la bozza del nuovo Dpcm Nuovo Dpcm dal 6 marzo al 6 aprile. Musei verso la riapertura dal 27 marzo anche...

Deloitte Private Equity Confidence Survey: la risposta positiva degli operatori e gli impatti sull’attività del settore

Deloitte Private Equity Confidence Survey: la risposta positiva degli operatori e gli impatti sull’attività del settore La crisi non ferma gli operatori del settore del...

Beatreex rende facile la tua trasformazione digitale

Beatreex rende facile la tua trasformazione digitale Le imprese italiane ed estere negli ultimi decenni hanno intrapreso un percorso evolutivo orientandosi sempre più verso modelli...

Pozzo d’Adda, incendio alla fabbrica dell’alluminio

Pozzo d’Adda, incendio alla fabbrica dell’alluminio Infranto il sogno di una ripresa dell’attività, ma i concorrenti stanno supportando l’impresa rivale. Nessuna causa da escludere per...

Recent Comments