venerdì, Aprile 19, 2024
More
    Home Economia Turismo: saranno i fenicotteri a salvare Milano?

    Turismo: saranno i fenicotteri a salvare Milano?

    Turismo: saranno i fenicotteri a salvare Milano?

    Con 6 milioni di visitatori in meno, il 2020 è l’annus horribilis del turismo per il capoluogo lombardo, che punta al rilancio con una campagna di promozione mirata a valorizzare il “turismo di prossimità”. Attesa per l’autunno con la ripresa dei voli intercontinentali.

     

    Paghi due e prendi tre. Non si tratta dell’ultima promozione di una catena di supermarket, ma della campagna ideata dal Comune, in collaborazione con Sea ed alcuni alberghi meneghini, per cercare di rilanciare il turismo milanese affossato dagli effetti della pandemia. L’iniziativa si inserisce all’interno del progetto “Fly to Milano” e prevede la possibilità di soggiornare una notte gratis a fronte dell’acquisto di un pacchetto di due pernottamenti negli hotel aderenti alla promozione, se poi il turista dovesse decidere di trascorrere in città soltanto due notti, la terza in omaggio costituirà un bonus spendibile entro l’estate 2021.

    Ogni idea è ben accetta a Palazzo Marino per risollevare il turismo di Milano e dintorni dalla situazione drammatica in cui versa. Secondo le stime illustrate in commissione consiliare, sono ben 6 milioni i visitatori in meno per l’annus horribilis 2020, se paragonato al precedente in cui erano stati registrati poco meno di 11 milioni di arrivi. Andrà meglio per il 2021 – rebound covid permettendo – con una previsione che tocca la soglia del 35% di turisti in meno rispetto al 2019, fa sapere Luca Martinazzoli, direttore di Milano&Partners (l’agenzia di promozione ufficiale di Milano, ndr), ma la prospettiva di medio periodo rimane difficile, difficilissima nel breve. Un danno troppo oneroso per la città per permettersi di non trovare rapidamente delle soluzioni.

    Dal Comune le studiano tutte, puntando soprattutto su campagne di comunicazione mirate a promuovere il turismo della città a livello territoriale, facendo leva sul cosiddetto “turismo di prossimità” che guarda innanzitutto ai lombardi come potenziali fruitori del loro stesso territorio. L’idea dell’assessore al turismo Roberta Guaineri è quella di agganciare anche i giovani: “I ragazzi della generazione low cost che prima prendevano aerei per girare l’Europa e che magari non conoscono le bellezze delle terre vicino”, ha sottolineato. Parallelamente si punterà a valorizzare tutti i quartieri milanesi mettendone in luce le peculiarità attraverso la campagna “Milano è sempre quella perché non è mai la stessa”, che spazierà dalla centralissima Villa Invernizzi con i suoi magnifici fenicotteri, fino alle periferie che trovano spazio nei testi di Ghali, eletto cantore ufficiale delle campagne promozionali di Milano.

    Intanto si guarda con speranza all’autunno per la ripresa del turismo internazionale sul quale incideranno la riapertura dei voli intercontinentali – particolarmente attesi Usa e Cina – e la ripresa degli eventi in fiera con l’annesso flusso del turismo d’affari. Fanno ben sperare anche i grandi eventi in calendario nei prossimi mesi, tra cui spiccano il Gran Premio di Monza e l’arrivo del Giro d’Italia, con l’auspicio che possano essere aperti al pubblico anche solo parzialmente. Sempre in autunno vedrà forse la luce la city card turistica, ampiamente consolidata in tutto il mondo, di cui si è sempre molto parlato ma senza produrre risultati: “Ci stiamo lavorando da due anni e siamo vicini alla conclusione”, ha assicurato l’assessore, precisando che al suo interno troveranno spazio sicuramente trasporti e cultura.

    L’ultimo scoglio da superare rimane la paura, quella legata a Milano come epicentro della pandemia, nonostante i numeri mostrino ora una significativa regressione dell’emergenza sanitaria, ma che evidentemente non sono sufficienti per un’iniezione di fiducia, quantomai necessaria.

    Micol Mulè

     

     

    Most Popular

    L’inversione della polemica: un emendamento in tema aborto pone ai ferri corti Roma e Madrid

    Parlare di aborto in Italia è come aprire il vaso di Pandora del dibattito pubblico italiano, anche se questa volta lo scontro ha assunto...

    Trasporto aereo in Italia nel 2023: crescita e preferenze passeggeri

    Nel 2023, il settore del trasporto aereo in Italia ha vissuto un forte incremento, registrando un totale di 197 milioni di passeggeri, un aumento...

    Nasce il “Museo Inclusivo”: un viaggio nell’arte e nella creatività per persone con autismo

    L’iniziativa promossa dall’ufficio Servizi educativi e accessibilità del Castello Sforzesco e dall’Associazione “Portami per mano Onlus”, in collaborazione con la società Ad Artem. In una...

    Un nuovo paradigma per l’Europa: Il discorso di Draghi

    Nel cuore dell'Europa, a La Hulpe in Belgio, Mario Draghi ha delineato una visione rinnovata per il futuro dell'Unione. Durante la High-level Conference sui...

    Recent Comments