11.5 C
Milano
lunedì, 13 Luglio, 2020
Home Economia BANCA GENERALI ATTIVA FINANZIAMENTI PER 40 MLN

BANCA GENERALI ATTIVA FINANZIAMENTI PER 40 MLN

LA CARTOLARIZZAZIONE DI BANCA E’ CURATA DA CREDIMI CON IL SUPPORTO DI FONDAZIONE CRT E FINPIEMONTE

Banca Generali accelera le soluzioni per attivare il risparmio privato a supporto delleconomia reale e delle imprese colpite dallemergenza Covid19. 

Al via una nuova cartolarizzazione Italianonsiferma” curata da Credimi, il leader europeo del finanziamento digitale alle imprese, per complessivi 40 mln di euro da mettere a disposizione delle PMI di Piemonte e Valle DAosta. Liniziativa è stata resa possibile grazie allintervento come “Anchor Investordi Fondazione CRT tramite Fondazione Sviluppo e Crescita e di Finpiemonte che, sottoscrivendo la tranche junior pari al 10% dellemissione, permettono di raccogliere complessivamente 40 milioni, assicurando un livello di protezione addizionale ai capitali dei risparmiatori professionali coinvolti dalla Banca. Alla garanzia del 90% dal Fondo di Garanzia pubblico si aggiunge, infatti, lulteriore 10% di copertura dalle due istituzioni del territorio: Fondazione CRT e Finpiemonte.

L’intervento di Fondazione CRT e Finpiemonte, inoltre, consente il contenimento degli interessi applicati ai prestiti e genera un effetto moltiplicatore nellerogazione dei finanziamenti in un rapporto di 1 a 10 (per ogni euro stanziato dalle due istituzioni piemontesi vengono raccolti ulteriori 9 euro da risparmiatori qualificati che possono contare sulla piena garanzia del capitale).

Questa operazione porterà in poche settimane, 40 mln di euro di prestiti a quelle realtà che faticano ad accedere ai canali di finanziamento tradizionali. La restituzione dei prestiti partirà dalla fine del 2021 per i successivi 4 anni. Le imprese che potranno accedere a questi fondi devono avere meno di 500 dipendenti, un fatturato sopra i 100.000 euro, essere Società di Capitali (SPA, SRL) con almeno un bilancio depositato o Società di Persone (SAS e SNC) con almeno una dichiarazione fiscale. La procedura è completamente digitale: la richiesta si fa online sul sito Credimi.com

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: Dopo lemergenza sanitaria gli effetti della crisi rischiano di mettere in ginocchio il tessuto delle imprese e per questo abbiamo avviato un ambizioso progetto per avvicinare il risparmio privato alleconomia reale”. Secondo il segretario Generale di Fondazione CRT e di Fondazione Sviluppo e Crescita Massimo Lapucci “con questa ambiziosa operazione, in un momento di forte difficoltà per il tessuto produttivo e per leconomia reale, acceleriamo con convinzione il processo intrapreso di ibridazione tra profit e non profit”. 

Questa operazione – ha detto Presidente di Finpiemonte, Roberto Molina – consente di attivare un canale innovativo e alternativo e di offrire alle imprese risorse ulteriori rispetto a quelle già messe a disposizione dalla Regione Piemonte e dal sistema bancario, con lobiettivo di sostenerle in questa fase di grande difficoltà” mentre per lAssessore alle attività produttive della Regione Piemonte, Andrea Tronzano “lintervento di FinPiemonte consente di contenere il costo dei finanziamenti e le imprese potranno anche ottenere unulteriore riduzione degli oneri attraverso il bando regionale che prevede un finanziamento in conto interessi fino a 7.500 Euro”

Il Founder e Ceo di Credimi Ignazio Rocco dichiara:Questo accordo potrà liberare nuova liquidità nel modo più efficace e veloce possibile per quella fascia di aziende più piccole e più colpite dalla crisi, permettendo loro di avere nei tempi corretti le risorse per risollevarsi o ripensare completamente al proprio modello di business, perché dopo il Covid-19, nulla sarà più come prima.

MICHELE GIORDANO

Most Popular

Bonus covid: a che punto siamo?

Bonus covid: a che punto siamo?   Gli ultimi dati dell’Inps danno un’idea dell’entità delle “prestazioni covid” finora erogate. Anche se alcune misure sono ancora in...

Smart Working: le aziende si attrezzano in vista della proroga dello stato d’emergenza

Smart Working: le aziende si attrezzano in vista della proroga dello stato d’emergenza Molte le imprese che pensano di mantenerlo anche a emergenza finita. Prof....

La Via Crucis dei cantieri Liguri

La Via Crucis dei cantieri Liguri   Code infinite, cantieri perenni, viabilità a singhiozzo e rallentamenti: è la fotografia della situazione che stanno vivendo gli autotrasportatori...

Infrastruttura comune super fibra entro fine luglio

Infrastruttura comune super fibra entro fine luglio “Una sola rete in fibra”. Il governo spinge Tim e Open Fiber Venerdì scorso al Ministero dell’Economia si è...

Recent Comments