11.5 C
Milano
sabato, 26 Settembre, 2020
Home Piemonte CORONAVIRUS, ALLARME DEGLI EDILI PIEMONTESI SUI CANTIERI

CORONAVIRUS, ALLARME DEGLI EDILI PIEMONTESI SUI CANTIERI

Confartigianato: Impossibile lavorare in sicurezza, pronti a chiudere i cantieri

Senza la possibilità di lavorare in sicurezza, siamo pronti a sospendere i cantieri. Questo il messaggio d’allarme lanciato da Luciano Gandolfo, Presidente di Confartigianato Piemonte Costruzioni. Un settore, quello delledilizia in Piemonte che conta 49mila imprese edili artigiane che impiegano circa 150mila addetti

Alle aziende del settore dico: valutiamo lopportunità di interrompere lattività lavorativa – continua Gandolfo – dobbiamo essere responsabili e disponibili a dare un attivo contributo al diffondersi del virus. Se ciò comporta mettere in atto la drastica misura della sospensione di ogni attività nei cantieri, dobbiamo farlo. Fatte salve le situazioni di urgenza ed emergenza, le imprese edili devono considerare la temporanea sospensione della propria attività”.

Numerose le problematicità: tra queste l’impossibilità di reperire idonei dispositivi di protezione individuale necessari per eseguire le lavorazioni che richiedono una distanza inferiore a un metro; il problema di garantire tale distanza allinterno dei mezzi di trasporto collettivo dei lavoratori e la complicata gestione e sanificazione di servizi vari

Quotidianamente riceviamo segnalazioni di imprenditori che non riescono più a portare avanti i lavori – prosegue Gandolfo – per limpossibilità di assicurare in tutti i cantieri edili le indispensabili misure di sicurezza e di tutela della salute dei lavoratori”. “Infatti spiega il Presidente Gandolfo – l’organizzazione del cantiere spesso non consente di conciliare la prosecuzione dellattività con le disposizioni stabilite dai DPCM e dal Protocollo del 14 marzo, come deve avvenire, per esempio, per la sanificazione periodica degli ambienti o la messa a disposizione di gel igienizzanti”.

Michele Giordano

Most Popular

Superbonus: nasce il mercato digitale

Con il coinvolgimento di diverse realtà, prende piede il mercato digitale per negoziare i crediti fiscali.   Il superbonus diventa realtà. Nasce infatti il mercato digitale...

Milano: il sindaco Sala annuncia occupazione suolo gratis oltre il 31 ottobre

La decisione di ampliare gli spazi esterni in uso agli esercizi commerciali era nata come misura a sostegno di bar e ristoranti. Critici i...

Disoccupazione globale alle stelle

L’OIL prevede 213 milioni di disoccupati entro fine anno   L’Organizzazione Internazionale del Lavoro stima che entro la fine di quest’anno la disoccupazione in tutto il...

Co-working, trinamica e addizioni.

Una strada per interpretare le nuove necessità professionali.   Partiamo dalla proprietà commutativa delle addizioni. Se cambio l’ordine degli addendi la somma (o il risultato) non...

Recent Comments